ELISA GHION

Danzatrice e inisegnante di contact improvisation, improvvisatrice, interessata alle discipline somatiche. Curiosa ricercatrice del corpo in movimento.
Dal 2005 studia e insegna Contact Improvisation in Italia e all'estero, insegnando ad alcuni tra I maggiori festival di CI (Nel 2019: Italy Contact Festival, Grenoble, Freiburg), combinando laContactImprovisation con pratiche somatiche, meditazione, immagini e qualsiasi elemento lei consideri fontedi ispirazione.
Nel 2015 fonda il duo "In remoto". Progetto nato dall'incontro tra la danza e l'architettura, la cui ricerca si basa sul concetto di abitare. Un luogo, un corpo, uno stato. Ha collaborato con Associazione Takla per la produzione di incontri di ricerca sul tema dell'improvvisazione radicale multidisciplinare.

Conduce formazioni per il teatro, integrando il lavoro dell'attore con percorsi di consapevolezza corporea e presenza scenica.
Da molti anni è esponente attiva della comunità CI milanese, impegnandosi a divulgare questa pratica attraverso l'ororganizzazione di classi, workshop, jam.
Nel 2018 fonda l'associazione CorPoetica, realtà interessata a indagare il corpo e il movimento come strumento artistico, di crescita personale, consapevolezza e buona salute.